È sempre mezzogiorno | Ciambelle al mosto di Marino ricetta Simone Buzzi

Nella puntata odierna di martedì 16 novembre della seconda stagione della trasmissione di cucina di Rai Uno dal titolo È sempre mezzogiorno condotta da Antonella Clerici, lo chef romano Simone Buzzi ci ha proposto l’interessante ed appetitosa ricetta dal titolo Ciambelle al mosto di Marino.

È sempre mezzogiorno - ricetta Ciambelle al mosto di Marino di Simone Buzzi
Foto tratta dalla trasmissione di cucina È sempre mezzogiorno in onda su Rai Uno

Ecco quindi nel dettaglio gli ingredienti e la preparazione di questo appetitoso e ricco piatto dal titolo Ciambelle al mosto di Marino proposto per noi da Simone Buzzi nel corso della trasmissione di cucina dal titolo È sempre mezzogiorno in onda su Rai Uno!

Durata ricetta Ciambelle al mosto di Marino: 60 min + lievitazione

Ingredienti per 4 persone

  • 250 g farina manitoba
  • 250 g farina 00
  • 8 g lievito di birra secco
  • 250 ml mosto d’uva bianca
  • 100 g zucchero
  • 90 ml olio evo
  • 130 g uvetta
  • sale

Per la crema

  • 500 ml latte
  • scorza di mezzo limone
  • 4 tuorli
  • 100 g zucchero
  • 85 g amido di mais
  • 10 ml liquore all’arancia

Procedimento della ricetta Ciambelle al mosto di Marino da È sempre mezzogiorno

Iniziamo dall’impasto mettendo, in planetaria o in una ciotola, gran parte del mosto, un po’ di zucchero ed il lievito di birra secco o, in alternativa, un panetto di lievito fresco. Mescoliamo per bene in modo da sciogliere il lievito ed aggiungiamo al composto le due farine, lo zucchero rimasto, il mosto avanzato ed una presa di sale.

Impastiamo con le mani o con il gancio fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. A questo punto versiamo l’olio a filo continuando ad impastare in modo che l’impasto possa assorbire tutto l’olio. Aggiungiamo quindi l’uvetta che abbiamo, in precedenza, ammollato nell’acqua e strizzato per bene.

Impastiamo in modo da distribuire l’uvetta in modo uniforme e lasciamo riposare l’impasto ottenuto per mezz’ora in planetaria prima di coprire la ciotola in cui si trova l’impasto con la pellicola facendolo lievitare ancora 6 ore a temperatura ambiente.

Terminata la lievitazione, con l’impasto lievitato formiamo delle ciambelle creando, con un dito, un foro al centro di ogni pagnottella e posizioniamole sulla teglia coprendole con la pellicola. Facciamo lievitare le ciambelle ancora 2 ore a temperatura ambiente e poi cuociamole in forno caldo e statico a 170° per 20 minuti circa o fino a doratura.

Prepariamo la crema per la farcia mettendo a scaldare il latte insieme alla scorza di limone. In una ciotola sbattiamo i tuorli con lo zucchero e, una volta sciolto quest’ultimo, aggiungiamo l’amido ed il liquore. Stemperiamo la pastella ottenuta con il latte caldo e rimettiamo sul fuoco per far addensare la crema mescolando con una frusta.

Versiamo quindi la crema ottenuta su un vassoio, copriamola con la pellicola a contatto e facciamola raffreddare completamente. Sciogliamo dello zucchero a velo con un po’ d’acqua creando una glassa che andremo a spennellare sopra le nostre ciambelle. Farciamo le ciambelle con ciuffi di crema pasticcera e frutti rossi.

Video della ricetta Ciambelle al mosto di Marino di Simone Buzzi

Qui di seguito trovi il link per vedere il video con tutti i passaggi utilizzati da Simone Buzzi per realizzare la ricetta Ciambelle al mosto di Marino tratta dal suo programma di cucina È sempre mezzogiorno in onda su Rai Uno

Link Videoricetta Ciambelle al mosto di Marino di Simone Buzzi

Se la ricetta “Ciambelle al mosto di Marino” tratta dal programma tv di cucina È sempre mezzogiorno vi è piaciuta e l’avete cucinata anche voi, lasciate il vostro commento e datele il vostro voto, saremo ben contenti di riportare le vostre opinioni.

Post suggerito

Cooker Girl - ricetta Pizza scrocchiarella di Aurora Cavallo

Cooker Girl | Pizza scrocchiarella ricetta Aurora Cavallo

Ingredienti, procedimento e video della ricetta Pizza scrocchiarella di Aurora Cavallo per la trasmissione Cooker Girl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.