<script async src="//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js"></script> <script> (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-2153319944267299", enable_page_level_ads: true }); </script>

Detto Fatto | Pizza 4 stagioni ricetta Gianfranco Iervolino

È toccato al tutor pizzaiolo Gianfranco Iervolino, protagonista del primo ed unico spazio dedicato alla cucina della puntata di giovedì 15 marzo della trasmissione di cultura e spettacolo di Rai Due dal titolo Detto Fatto condotta dalla simpaticissima e bellissima Caterina Balivo, prepararci la ricetta di una delle pizze più famose e conosciute in tutto il mondo, una buonissima pizza 4 stagioni, una pizza divisa in quattro sezioni condite in modo diverso.

Detto Fatto - Pizza 4 stagioni ricetta Gianfranco Iervolino

Foto tratta dalla trasmissione di cucina Detto Fatto in onda su Rai Due

Ecco quindi nel dettaglio gli ingredienti e la preparazione di questa gustosa ricetta dal titolo Pizza 4 stagioni che Gianfranco Iervolino ha cucinato per noi nel corso della trasmissione di cucina dal titolo Detto Fatto in onda su Rai Due!

Durata ricetta Pizza 4 stagioni: 60 min + lievitazione

Ingredienti

Impasto:

  • 250 g farina integrale,
  • 5 g lievito di birra,
  • 5 sale,
  • 3 cucchiai di olio evo,
  • 180 ml acqua.

Farcitura:

  • 100 g mozzarella affumicata,
  • 100 g mozzarella di bufala,
  • 50 g olive nere,
  • 50 g carciofini,
  • 50 g prosciutto cotto,
  • 50 g funghi chiodini sott’olio,
  • 50 g salame napoli,
  • 5 pomodorini freschi,
  • basilico,
  • formaggio grattugiato,
  • olio evo

Procedimento della ricetta Pizza 4 stagioni da Detto Fatto

Per l’impasto, in una ciotola mettiamo l’acqua ed il lievito. Sciogliamo quest’ultimo. Aggiungiamo poca farina e mescoliamo in modo da creare una cremina. Inseriamo il sale e l’olio. Lavoriamo per 10-15 minuti. Lasciamo lievitare in un contenitore ermetico per 3-4 ore.

Per la farcitura, stendiamo il panetto, tenendone da parte una pallina, da cui ricaviamo due serpentelli. Posizioniamo quest’ultimi al centro della pizza, a croce, in modo da creare 4 spicchi.

Farciamo ciascuno spicchio in maniera diversa: uno con cotto e mozzarella. Uno con salame Napoli e mozzarella affumicata. L’altro con carciofini e mozzarella affumicata.

Uno con chiodini sott’olio e mozzarella. Finiamo mettendo le olive nere e spolverando con formaggio grattugiato. Inforniamo a 250° per 10-12 minuti. Completiamo con foglie di basilico ed olio a crudo.

Video della ricetta Pizza 4 stagioni da Detto Fatto

Dopo avervi mostrato gli ingredienti e il procedimento per preparare questa gustosa ricetta non ci resta altro da fare che mostrarvi il video della ricetta Pizza 4 stagioni! Se non riesci a vedere il video postato qui di seguito, il problema potrebbe essere dovuto al fatto che stai bloccando il sito Cucina in Tv con un software Adblock. Per vedere il video e per aiutarci a crescere e a continuare a fornirti ricette interessanti e gustose ti chiediamo la cortesia di disabilitare Adblock solo per questo sito.

Se la ricetta “Pizza 4 stagioni” di Gianfranco Iervolino tratta dal programma tv “Detto Fatto” vi è piaciuta e l’avete cucinata anche voi, lasciate il vostro commento e datele il vostro voto, saremo ben contenti di riportare le vostre opinioni.

Sommario
recipe image
Nome della ricetta
Pizza 4 stagioni
Autore
Pubblicato il
Tempo per la preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
È toccato al tutor pizzaiolo Gianfranco Iervolino, protagonista del primo ed unico spazio dedicato alla cucina della puntata di giovedì 15 marzo della trasmissione di cultura e spettacolo di Rai Due dal titolo Detto Fatto condotta dalla simpaticissima e bellissima Caterina Balivo, prepararci la ricetta di una delle pizze più famose e conosciute in tutto ...

Review Overview

Ti è piaciuta questa ricetta? Lascia il tuo voto!

User Rating: Be the first one !
0

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.