Julienne di cavolo rosso con lardo e pane croccante ricetta Paolo da MasterChef 4

Un antipasto dai colori accesi e dai sapori forti quello che ci ha proposto Paolo, concorrente della quarta edizione della trasmissione di cucina di Sky dal titolo Masterchef. Paolo, infatti, sotto lo sguardo attento degli inflessibili giudici di gara di Masterchef 4, cioè Carlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich, ha preparato un antipasto a base di cavolo nero cui è stato aggiunto del lardo che da al piatto un sapore decisamente molto gradevole.

Masterchef 4 - ricetta Julienne di cavolo rosso con lardo e pane croccante di Paolo
Foto tratta dalla trasmissione di cucina Masterchef 4 in onda su Sky

Ecco quindi nel dettaglio gli ingredienti e la preparazione di questo appetitoso piatto dal titolo Julienne di cavolo rosso con lardo e pane croccante proposta per noi nel corso della trasmissione di cucina dal titolo MasterChef in onda su Sky!

Durata ricetta Julienne di cavolo rosso con lardo e pane croccante: 20 min

Ingredienti per 4 persone

  • cavolo nero, 1
  • lardo, 50 gr
  • pane grattuggiato
  • sale
  • olio evo

Procedimento della ricetta Julienne di cavolo rosso con lardo e pane croccante da MasterChef

Tagliamo a julienne il cavolo e cuociamolo in padella con olio e acqua. Tagliamo il lardo a fette sottilissime e saltiamolo in padella. Nel frattempo tostiamo il pane in padella

Impiattiamo con la julienne alla base del piatto, il lardo scaldato in padella e il pane croccante. Decoriamo il piatto con olio evo.

Se la ricetta “Julienne di cavolo rosso con lardo e pane croccante” tratta dal programma tv “MasterChef 4” vi è piaciuta e l’avete cucinata anche voi, lasciate il vostro commento e datele il vostro voto, saremo ben contenti di riportare le vostre opinioni.

Check Also

Geo - ricetta Tortelloni fritti ai funghi di Alessandra Bazzocchi

Geo | Tortelloni fritti ai funghi ricetta Alessandra Bazzocchi

Ingredienti, procedimento e video della ricetta Tortelloni fritti ai funghi di Alessandra Bazzocchi per la trasmissione Geo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.