Masterchef 7 | Canederlo gianduja ricetta Andrea Tortora

L’appuntamento con la grande cucina firmata MasterChef Magazine è tornato! Anche con questa nuova edizione di MasterChef Italia sono infatti tornati gli appuntamenti con le rubriche dedicate ai protagonisti della settima stagione di MasterChef Italia e ai grandi nomi della gastronomia italiana e internazionale in onda su Sky. Per la rubrica dal titolo “Tesori gastronomici”, il grande Chef del panorama gourmet italiano, Andrea Tortora, ha presentato il suo tesoro – Nocciole tonde gentile del Piemonte – condividendone trucchi e consigli su come cucinarlo al meglio e preparandoci un gustoso dessert, un canederlo dolce al gianduja assolutamente da provare.

Masterchef Italia 7 - ricetta Canederlo gianduja di Andrea Tortora
Foto tratta dalla trasmissione di cucina Masterchef Italia 7 in onda su SKY

Ecco quindi nel dettaglio gli ingredienti e la preparazione di questo appetitoso piatto dal titolo Canederlo gianduja proposta per noi da Andrea Tortora nel corso della trasmissione di cucina dal titolo Masterchef Italia 7 in onda su Sky!

Durata ricetta Canederlo gianduja: 60 min

Ingredienti per 4 persone

  • Nocciole del Piemonte, 90 g
  • Crema pasticcera già pronta, 250 g
  • Panna al 35% mg montata soda, 50 g
  • Infuso di verbena e fiori di sambuco, 1 l
  • Farina, 200 g
  • Ricotta di montagna, 600 g
  • Burro nocciola, 100 g
  • Farina di grano saraceno tostata, 20 g
  • Uova intere, 3
  • Cacao amaro Valrhona, 50 g + 4 g
  • Zucchero di canna, 10 g
  • Pane nero raffermo, 100 g
  • Cannella, 0,2 g
  • Zucchero di canna, 10 g
  • Burro chiarificato, 40 g
  • Sciroppo di fiori di sambuco, 500 g
  • Agar agar, 4 g
  • Zucchero semolato, 125 g
  • Succo di limone fresco, 40 g
  • Sfere di 2,5 cm noisette noire, 15

Procedimento della ricetta Canederlo gianduja da Masterchef Italia 7

Per la crema di nocciole: Tritiamo le nocciole con il mixer fino a ottenere una pasta. Misceliamo la pasta nocciola con la crema pasticcera. Aggiungiamo la panna al 35% montata soda, lasciamo riposare 3 ore in frigorifero a +4 °C. Inseriamola in sac à poche e teniamo da parte per l’impiattamento.

Per il composto del canederlo: uniamo l’infuso di verbena e fiori di sambuco, la farina, la ricotta di montagna, il burro nocciola, la farina di grano saraceno tostata, le uova intere, il cacao amaro Valrhona, lo zucchero semolato ed emulsioniamo al frullatore a immersione. Lasciamo riposare 30’ in frigo a +4 °C.

Per il pane croccante: grattugiamo il pane nero raffermo al coltello e passiamolo al mixer insieme a cacao, cannella e zucchero di canna. Tostiamo il composto mixato in padella con burro chiarificato. Portiamo dell’acqua a ebollizione in un pentolino.

Per il gel di fiori di sambuco: misceliamo agar agar e zucchero semolato in una boule e immergiamo nel pentolino lasciando sobbollire per 1’. Aggiungiamo lo sciroppo di fiori di sambuco e il succo di limone. Portiamo in abbattitore positivo per 5’.

Recuperiamo dal frigo il composto del canederlo. Versiamolo nell’apposita padella, inseriamo la sfera di noisette noire e formiamo il canederlo. Recuperiamo dall’abbattitore il gel e frulliamolo a immersione ottenendo un composto liscio ed omogeneo. Inseriamo in sac à poche. Disponiamo la crema nocciola nel piatto, il gel di sambuco, poniamo il pane croccante sopra e, accanto, il canederlo.

Se la ricetta “Canederlo gianduja” tratta dal programma tv di cucina Masterchef 7 vi è piaciuta e l’avete cucinata anche voi, lasciate il vostro commento e datele il vostro voto, saremo ben contenti di riportare le vostre opinioni. Per aiutarci a crescere e a continuare a fornirti ricette interessanti e gustose ti chiediamo la cortesia di disabilitare Adblock solo per il sito Cucina in Tv.

Check Also

Fatto in casa per voi - ricetta Arista al sale di Benedetta Rossi

Fatto in casa per voi | Arista al sale ricetta Benedetta Rossi

Ingredienti, procedimento e video della ricetta Arista al sale di Benedetta Rossi per la trasmissione Fatto in casa per voi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.