Brutti ma buoni e cantucci ricetta Antonio da Bake Off Italia 2

Per la prova creativa dell’undicesima puntata della trasmissione di cucina di Real Time dal titolo Bake Off Italia 2, il maestro pasticcere e giudice di gara Ernst Knam ha richiesto ad Antonio, concorrente di questa seconda edizione del programma condotto da Benedetta Parodi, di preparare dei cantucci e dei brutti ma buoni, che Antonio ha realizzato nel solito impeccabile modo, realizzando due diversi tipi di brutti ma buoni e tre diversi tipi di cantucci.

Bake Off Italia 2 - ricetta Brutti ma buoni e cantucci di Antonio
Foto tratte dalla trasmissione di cucina di Real Time dal titolo Bake Off Italia 2

Ma vediamo nel dettaglio gli ingredienti e il procedimento utilizzati da Antonio all’interno del programma di cucina dedicato ai dolci dal titolo Bake Off Italia condotto da Benedetta Parodi su Real Time.

Ingredienti

Per i brutti ma buoni 1

  • 140 g albumi
  • 250 g zucchero semolato
  • 250 g nocciole
  • 50 g riso soffiato
  • 1 bacca vaniglia

Per i brutti ma buoni 2

  • 5 albumi
  • 250 g zucchero semolato
  • 200 g noci sgusciate
  • 1 bacca di vaniglia
  • 50 g farina di pistacchi

Per i cantucci 1

  • 200 g farina 00
  • 50 g farina di pistacchi
  • 150 g zucchero semolato
  • 2 uova
  • 20 g pistacchi
  • 60 g burro
  • Lievito qb
  • 1 tuorlo

Per i cantucci 2

  • 200 g farina 00
  • 50 g farina di mandorle
  • 150 g zucchero semolato
  • 2 uova
  • 60 g burro
  • 20 g mandorle
  • 20 g pinoli
  • 1 bustina lievito
  • 1 bacca vaniglia
  • 1 tuorlo

Per i cantucci 3

  • 200 g farina 00
  • 30 g cacao amaro
  • 20 g farina di nocciole
  • 150 g zucchero semolato
  • 2 uova
  • 20 g nocciole
  • 1 bacca di vaniglia
  • 1 bustina lievito
  • 60 g burro
  • 1 tuorlo

Procedimento della ricetta di Antonio dei Brutti ma buoni e cantucci

Per i brutti ma buoni 1

Prendiamo gli albumi e montiamoli con zucchero ben fermo, poi aggiungiamo le nocciole, il riso soffiato, la bacca di vaniglia e procediamo con la prima cottura sul fuoco per almeno 20 minuti. Formiamo dei biscotti ed inforniamo a 165 gradi per 30 minuti.

Per i brutti ma buoni 2

Montiamo gli albumi a neve con lo zucchero. Incorporiamo la farina di pistacchi, le noci e la vaniglia. Quindi formiamo i biscotti su una teglia con carta da forno e cuociamo per 12-13 minuti a 160 gradi. Facciamoli raffreddare in forno semichiuso.

Per i cantucci 1

Mettiamo le farine nella planetaria, poi lo zucchero, le uova e misceliamo tutto. Aggiungiamo il burro ammorbidito, il lievito e mescoliamo bene. Aggiungiamo i pistacchi tritati grossolanamente. Spennelliamo con tuorlo d’uovo ed inforniamo a 190 gradi per 20 minuti. Facciamo raffreddare, tagliamo ed inforniamo a 170 gradi fino a doratura completa.

Per i cantucci 2

Mettiamo le farine nella planetaria, poi lo zucchero, le uova e misceliamo tutto. Aggiungiamo il burro ammorbidito, il lievito, la vaniglia e mescoliamo bene. Aggiungiamo poi i pinoli e le mandorle. Spennelliamo con tuorlo d’uovo ed inforniamo a 190 gradi per 20 minuti. Facciamo raffreddare, tagliamo ed inforniamo a 170 gradi fino a doratura completa.

Per i cantucci 3

Mettiamo le farine nella planetaria, poi lo zucchero, le uova e misceliamo tutto. Poi aggiungiamo il burro ammorbidito, il lievito, il cacao, la vaniglia e mescoliamo bene. Aggiungiamo le nocciole. Spennelliamo con tuorlo d’uovo ed inforniamo a 190 gradi per 20 minuti. Facciamo raffreddare, tagliamo ed inforniamo a 170 gradi fino a doratura completa.

Non ci resta che augurarvi…buon appetito!!

Se la ricetta “Brutti ma buoni e cantucci” di Antonio tratta dal programma tv “Bake Off Italia” vi è piaciuta e l’avete cucinata anche voi, lasciate il vostro commento e datele il vostro voto, saremo ben contenti di riportare le vostre opinioni.

Check Also

Ricette all'italiana - ricetta La scafata di Anna Moroni

Ricette all’italiana | La scafata ricetta Anna Moroni

Ingredienti, procedimento e video della ricetta La scafata di Anna Moroni per la trasmissione Ricette all'italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.