È sempre mezzogiorno | Pizza con cornicione ripieno ricetta Fulvio Marino

Nella puntata odierna di lunedì 17 gennaio della seconda stagione della trasmissione di cucina di Rai Uno dal titolo È sempre mezzogiorno condotta da Antonella Clerici, l’esperto panificatore Fulvio Marino ci ha proposto l’interessante ed appetitosa ricetta dal titolo Pizza con cornicione ripieno.

È sempre mezzogiorno - ricetta Pizza con cornicione ripieno di Fulvio Marino
Foto tratta dalla trasmissione di cucina È sempre mezzogiorno in onda su Rai Uno

Ecco quindi nel dettaglio gli ingredienti e la preparazione di questo appetitoso e ricco piatto dal titolo Pizza con cornicione ripieno proposto per noi da Fulvio Marino nel corso della trasmissione di cucina dal titolo È sempre mezzogiorno in onda su Rai Uno!

Durata ricetta Pizza con cornicione ripieno: 50 min + lievitazione

Ingredienti per 4 persone

  • Per l’impasto
  • 500 gr di farina tipo 0
  • 250 gr di semola di grano duro
  • 250 gr di farro bianco
  • 2 gr di lievito di birra
  • 680 gr di acqua
  • 22 gr di sale
  • 20 gr di olio
  • Per la farcia del cornicione
  • 400 g ricotta condita con olio sale e pepe
  • 200 g passata di pomodoro
  • 150 g mozzarella di Bufala
  • basilico

Procedimento della ricetta Pizza con cornicione ripieno da È sempre mezzogiorno

Partiamo preparando l’impasto versando, in una ciotola o, in alternativa, in planetaria, la farina 0, la semola e la farina di farro bianco. Aggiungiamo anche il lievito fresco di birra sbriciolato e buona parte dell’acqua fredda. Iniziamo a mescolare con un cucchiaio fino a dar forma al nostro impasto. A questo punto aggiungiamo anche il sale e l’acqua rimasta. Riprendiamo ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Versiamo in ultimo l’olio evo e riprendiamo ad impastare in modo che l’olio venga completamente assorbito dall’impasto. Facciamo lievitare l’impasto ottenuto per 24 ore in frigorifero coprendolo con una pellicola. Dall’impasto lievitato ricaviamo dei panetti del peso di circa 280 g l’uno e lavoriamoli in modo da ricavare delle sfere lisce che andremo poi a riporre su una teglia infarinata. Facciamo lievitare le palline di impasto per 5 ore a temperatura ambiente. Terminata anche la seconda lievitazione, stendiamo ciascun panetto su un piano di lavoro infarinato ottenendo dei dischi sottili. Diamo forma al cornicione disponendo, sul bordo del disco, la ricotta che abbiamo ridotto a crema aggiungendo olio, sale e pepe. Ripieghiamo i lembi esterni dell’impasto sulla ricotta schiacciando per bene per bloccare il ripieno. Condiamo il centro della pizza con la passata di pomodoro completando con olio e basilico. Scaldiamo il forno a 250° con dentro la placca. Una volta raggiunta la temperatura massima, togliamo la placca e mettiamoci sopra la nostra pizza rimettendo la placca in forno e facendo cuocere a 250° per 9 minuti (5 minuti parte bassa del forno, 4 minuti vicino al grill). Completiamo la nostra pizza aggiungendo, all’uscita dal forno, la mozzarella di bufala stracciata con le mani.

Video della ricetta Pizza con cornicione ripieno di Fulvio Marino

Qui di seguito trovi il link per vedere il video con tutti i passaggi utilizzati da Fulvio Marino per realizzare la ricetta Pizza con cornicione ripieno tratta dal suo programma di cucina È sempre mezzogiorno in onda su Rai Uno

Link Videoricetta Pizza con cornicione ripieno di Fulvio Marino

Se la ricetta “Pizza con cornicione ripieno” tratta dal programma tv di cucina È sempre mezzogiorno vi è piaciuta e l’avete cucinata anche voi, lasciate il vostro commento e datele il vostro voto, saremo ben contenti di riportare le vostre opinioni.

Post suggerito

Giusina in cucina - ricetta Polpettone alla siciliana di Giusina Battaglia

Giusina in cucina | Polpettone alla siciliana ricetta Giusina Battaglia

Ingredienti, procedimento e video della ricetta Polpettone alla siciliana di Giusina Battaglia per la trasmissione di cucina Giusina in cucina su Food Network

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.