Masterchef 7 | Risotto pere parmigiano e siero di mozzarella ricetta Kateryna Gryniukh

L’appuntamento con la grande cucina firmata MasterChef Magazine è tornato! Anche con questa nuova edizione di MasterChef Italia sono infatti tornati gli appuntamenti con le rubriche dedicate ai protagonisti della settima stagione di MasterChef Italia e ai grandi nomi della gastronomia italiana e internazionale in onda su Sky. Per la rubrica dal titolo Mystery Zero Sprechi, Kateryna Gryniukh ha valorizzato al meglio il suo avanzo – siero di mozzarella – realizzando la sua ricetta Zero Sprechi, un cremoso e delicato risotto insaporito con pere e parmigiano, il tutto accompagnato da un siero di mozzarella e bucce di pera fritte.

Masterchef Italia 7 - ricetta Risotto pere parmigiano e siero di mozzarella di Kateryna Gryniukh

Foto tratta dalla trasmissione di cucina Masterchef Italia 7 in onda su SKY

Ecco quindi nel dettaglio gli ingredienti e la preparazione di questo appetitoso piatto dal titolo Risotto pere parmigiano e siero di mozzarella proposta per noi da Kateryna Gryniukh nel corso della trasmissione di cucina dal titolo Masterchef Italia 7 in onda su Sky!

Durata ricetta Risotto pere parmigiano e siero di mozzarella: 45 min

Ingredienti per 4 persone

  • Riso Carnaroli, 320 g
  • Parmigiano reggiano, 80 g
  • Buccia di Parmigiano reggiano, 1 pezzo
  • Siero di mozzarella, 400 ml
  • Uova, 1
  • Latte, 250 ml
  • Farina 00
  • Scalogno, 1
  • Rosmarino
  • Salvia
  • Timo
  • Pera, 1/2
  • Burro, 60 g
  • Olio di semi
  • Olio evo
  • Sale

Procedimento della ricetta Risotto pere parmigiano e siero di mozzarella da Masterchef Italia 7

Mettiamo a scaldare dell’olio e del burro in una padella e mettiamo a soffriggere lo scalogno tritato. Aggiungiamo in padella il riso e tostiamolo. Versiamo il siero della mozzarella fino a coprire e giriamo per far uscire l’amido del riso e lasciamolo cuocere.

Grattugiamo il parmigiano in una boule e mettiamo da parte per la mantecatura. Separiamo la scorza del parmigiano dal resto del formaggio e aggiungiamola in una pentola con acqua già a bollore sui fuochi, realizzando un brodo di parmigiano.

Sbattiamo un uovo in una boule aggiungendo latte a filo fino a raggiungere una consistenza piuttosto liquida. Aggiungiamo man mano farina fino ad ottenere una pastella, che ci servirà in seguito per impanare le bucce della pera.

Una volta che il riso ha assorbito il siero, aggiungiamo il brodo di parmigiano senza sale perché il siero della mozzarella è già molto sapido. Sbucciamo la pera, tagliamola a tocchetti e aggiungiamola al riso. Mettiamo da parte la buccia per la frittura.

Mettiamo sul fuoco una padella con dell’olio di semi. A cottura del riso ultimata, spegniamo i fuochi, aggiungiamo il parmigiano che era stato messo da parte mescolando velocemente. Immergiamo le bucce di pera nella pastella e mettiamole nell’olio caldo a friggere.

Quando pronte, mettiamole a riposo su carta paglia. Impiattiamo il risotto, decoriamo con le bucce di pera fritte e chiudiamo con un filo di olio.

Se la ricetta “Risotto pere parmigiano e siero di mozzarella” tratta dal programma tv di cucina Masterchef 7 vi è piaciuta e l’avete cucinata anche voi, lasciate il vostro commento e datele il vostro voto, saremo ben contenti di riportare le vostre opinioni. Per aiutarci a crescere e a continuare a fornirti ricette interessanti e gustose ti chiediamo la cortesia di disabilitare Adblock solo per il sito Cucina in Tv.

L’appuntamento con la grande cucina firmata MasterChef Magazine è tornato! Anche con questa nuova edizione di MasterChef Italia sono infatti tornati gli appuntamenti con le rubriche dedicate ai protagonisti della settima stagione di MasterChef Italia e ai grandi nomi della gastronomia italiana e internazionale in onda su Sky. Per la rubrica dal titolo Mystery Zero ...

Review Overview

Ti è piaciuta questa ricetta? Lascia il tuo voto!

User Rating: Be the first one !
0

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.