Rotolo di patate al radicchio ricetta Spisni La Prova del Cuoco

Un primo piatto originale e gustoso quello che ci ha proposto la maestra di cucina esperta nella preparazione di primi piatti a base di pasta, Alessandra Spisni, nella puntata del lunedì della trasmissione La Prova del Cuoco. Alessandra ci ha proposto infatti la ricetta di un rotolo realizzato con l’impasto solitamente utilizzato per gli gnocchi, con un gustoso ripieno a base di radicchio.

La Prova del Cuoco - Rotolo di patate al radicchio ricetta Spisni
Foto tratta dalla trasmissione La Prova del Cuoco in onda su Rai Uno

Ma vediamo nel dettaglio adesso gli ingredienti utilizzati e il procedimento adottato da Alessandra Spisni per preparare questa buonissima e deliziosa ricetta dal titolo Rotolo di patate al radicchio di cui vi forniamo, a fine post, anche il video per non perdervi neanche un passaggio di questa interessante ricetta.

Durata ricetta Rotolo di patate al radicchio: 45 min

Ingredienti

Per il rotolo:

  • 1 kg di patate da gnocchi
  • 200 g di farina di grano tenero
  • sale, pepe e noce moscata
  • 2 uova

Per la salsa:

  • 500 g di radicchio lungo di Treviso
  • 150 g di funghi coltivati
  • olio extravergine di oliva
  • sale da arrosti

Per la farcia:

  • 50 g di burro
  • 30 g di farina
  • 150 g di vino rosso
  • 250 g di brodo di carne o vegetale
  • Burro e grana per gratinare

Procedimento della ricetta Rotolo di patate al radicchio di Alessandra Spisni

Laviamo e lessiamo le patate in acqua leggermente salata. Puliamo, laviamo il radicchio e tagliamolo a listarelle sottili, facciamo altrettanto con i funghi. In una terrina condiamo il radicchio e funghi con il sale da arrosti

Ungiamo con olio extravergine d’oliva il fondo di una padella abbastanza grande da contenere il radicchio e quando il grasso è caldo gettiamo la verdura condita e cuociamola qualche minuto mantenendola girata fino a che il radicchio non risulti tutto stufato e i funghi abbiano perso la loro acqua.

In un tegamino giusto per dimensioni fondiamo il burro e uniamo la farina, lasciamo tostare qualche secondo e uniamo il misto di brodo e vino rosso. Mescoliamo le due salse per la farcia Passiamo le patate allo schiacciavate e lasciamo intiepidire; facciamo un impasto con il passato di patate, la farina, sale pepe e noce moscata e le uova

Bagniamo un canovaccio meglio se bianco una volta strizzato adagiamolo sul piano di lavoro e stendiamo l’impasto di patate tenendo lo spessore di un dito. Stendiamo l’insieme delle due farce fino a un centimetro deal bordo.

Aiutandosi con il canovaccio arrotoliamo e chiudiamo con spago da arrosti. Cuociamo in acqua salata per 40 minuti il rotolo, appena tiepido ma prima che si asciughi completamente liberiamo il rotolo dalla stoffa e riavvolgiamo in stagnola, o carta da forno, o carta oleata.

Una volta freddo riponiamo in frigo qualche ora. Per finire il piatto, meglio il giorno dopo, tagliamo il rotolo a fette e disporle leggermente sovrapposte in pirofila da forno. Condiamo con ciuffetti di burro e parmigiano grattugiato o a scaglie e gratiniamo.

Video della ricetta Rotolo di patate al radicchio di Alessandra Spisni per La Prova del Cuoco

Ecco il video della ricetta “Rotolo di patate al radicchio” cucinata da Alessandra Spisni tratta dal programma La Prova del Cuoco in onda tutti i giorni dal lunedì al sabato su Rai Uno!

Se la ricetta “Rotolo di patate al radicchio” di Alessandra Spisni tratta dal programma tv “La Prova del Cuoco” vi è piaciuta e l’avete cucinata anche voi, lasciate il vostro commento e datele il vostro voto, saremo ben contenti di riportare le vostre opinioni.

Check Also

Mattino Cinque - ricetta Medaglioni di salmone al profumo d'arancia di Samya

Mattino Cinque | Medaglioni di salmone al profumo d’arancia ricetta Samya

Ingredienti, procedimento e video della ricetta Medaglioni di salmone al profumo d'arancia di Samya per la trasmissione Mattino Cinque

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.