Tris di finger food ricetta da MasterChef 4

Un piatto che si presenta come un gustoso trittico di ricette da mangiare con le mani quello che ci hanno proposto Lorenzo Boni, Damiano Naccari e Miguel Casas, ospiti della quarta edizione della trasmissione di cucina di Sky dal titolo Masterchef. Lorenzo Boni, Damiano Naccari e Miguel Casas, infatti, hanno proposto tre diverse ricette nello stesso piatto da portata, ricette da mangiare rigorosamente con le mani come piacevole e stuzzichevole antipasto o aperitivo.

Masterchef 4 - ricetta Tris di finger food di Lorenzo Boni, Damiano Naccari e Miguel Casas
Foto tratta dalla trasmissione di cucina Masterchef in onda su Sky

Ecco quindi nel dettaglio gli ingredienti e la preparazione di questo appetitoso piatto dal titolo Tris di finger food proposta per noi nel corso della trasmissione di cucina dal titolo MasterChef in onda su Sky!

Durata ricetta Tris di finger food: 30 min

Ingredienti per 1 persona

  • ostrica, 1
  • yogurt greco, q.b.
  • alginato, q.b
  • pasta fillo, q.b
  • papaya, 1
  • lime, 2
  • cipolla rossa, 1
  • filetto di ricciola, 1
  • filetto di manzo, 1
  • uova, 1
  • zenzero
  • coriandolo, q.b.
  • peperoncino fresco, 1
  • pane in cassetta, 1 fetta
  • caviale, q.b
  • cetriolo, 1
  • senape, q.b.
  • tabasco
  • zenzero
  • sale
  • olio evo
  • pepe

Procedimento della ricetta Tris di finger food da MasterChef

Per la papaya con perla di yogurt, ostrica e lime: apriamo l’ostrica con un coltello facendo attenzione; stacchiamo il mollusco e versiamolo nel bicchiere del frullatore immersione insieme alla sua acqua precedentemente filtrata. Aggiungiamo yogurt greco, succo di lime, sale, pepe. Infine frulliamo e travasiamo il frullato di ostriche in un biberon.

Prepariamo le finte perle di ostrica: Con l’aiuto del biberon facciamo cadere delle gocce di frullato nella soluzione di acqua e alginato (un ingrediente derivato dalle alghe utile a gelificare). Prendiamo la pallina di yogurt gelificato e tuffiamola in una piccola boule di acqua fredda.

Prepariamo un guscio di pasta fillo modellando la pasta con il guscio d’ostrica più profondo; poi cuociamola in forno per 5 minuti a 170° e coloriamola con del nero di seppia. Tagliamo la papaya a cubetti. Infine impiattiamo: Prendiamo la papaya e versiamola nel guscio di pasta fillo. Aggiungiamo la sfera di ostrica e completiamo con una grattata di scorza di lime.

Per il mezzo cannolo con tartare di manzo: stendiamo il pane in cassetta con un mattarello. Tagliamo un rettangolo di pane e spennelliamolo con del tuorlo d’uovo. Poi con l’aiuto di uno stampo avvolgiamo il pane per creare un cannolo, tagliamolo in due e inforniamolo a 180° per 3/4 minuti.

Battiamo la carne al coltello per preparare la tartare e condiamo in una boule con tabasco, un pizzico di senape, la parte verde di un cetriolo tagliata finemente, sale e olio. Farciamo il cannolo con la tartare di manzo e decoriamo con una strisciolina di cetriolo.

Per il Ceviche al cucchiaio: tagliamo la cipolla rossa a julienne e conserviamo in acqua e ghiaccio. Tagliamo un filetto di ricciola a cubetti, strofiniamo uno spicchio d’aglio in una boule per rilasciare il profumo, versiamo la ricciola e condiamola con sale, pepe, zenzero grattugiato, succo di lime, coriandolo tritato e peperoncino fresco. Serviamo con una fetta di lime sul fondo del piatto e decoriamo la ceviche con caviale e una fettina di peperoncino rosso fresco.

Video della ricetta Tris di finger food da MasterChef

Ecco il video della ricetta Tris di finger food presentata all’interno della trasmissione di cucina Masterchef 4 su Sky.

Se la ricetta “Tris di finger food” tratta dal programma tv “MasterChef 4” vi è piaciuta e l’avete cucinata anche voi, lasciate il vostro commento e datele il vostro voto, saremo ben contenti di riportare le vostre opinioni.

Check Also

Masterchef Italia 7 - ricetta Coda di rospo in salsa di noci e capperi di Giorgio Locatelli

Masterchef 7 | Coda di rospo in salsa di noci e capperi ricetta Giorgio Locatelli

Dopo la prova mistery box incentrata sulla preparazione di piatti aventi come tema comune la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.