Cotto e Mangiato | Pasta mista con frutti di mare curcuma e limone salato ricetta Tessa Gelisio

Squisito e molto originale questo primo piatto di pasta mista che ci è stato proposto nella puntata di giovedì 8 febbraio 2018 della rubrica quotidiana di cucina dal titolo Cotto e Mangiato condotta dalla nostra splendida amica Tessa Gelisio. La ricetta proposta è quella di un piatto di pasta condito con un sugo a base di frutti di mare misti e pomodorini gialli, il tutto aromatizzato con aggiunta di curcuma e con del limone salato.

Cotto e mangiato - Pasta mista con frutti di mare curcuma e limone salato ricetta Tessa Gelisio
Foto tratta dalla trasmissione di cucina Cotto e Mangiato in onda su Italia 1

Ecco quindi nel dettaglio gli ingredienti e la preparazione di questa gustosa ricetta dal titolo Pasta mista con frutti di mare curcuma e limone salato che Tessa Gelisio ha cucinato per noi nel corso della sua trasmissione di cucina dal titolo Cotto e Mangiato in onda su Italia 1!

Durata ricetta Pasta mista con frutti di mare curcuma e limone salato: 50 min

Ingredienti per 4 persone

  • 320 gr di pasta mista di Gragnano
  • buccia di 1 limone
  • succo di 1 limone
  • falda di 1 limone salato
  • 600 gr di frutti di mare misti da sgusciare
  • 400 gr di pomodoro giallo
  • 3 gr di curcuma
  • 3 gr di basilico
  • 3 gr di prezzemolo
  • q.b. di sale e pepe
  • q.b. di olio EVO
  • q.b. di lattuga di mare secca
  • 3 spicchi di aglio

Procedimento della ricetta Pasta mista con frutti di mare curcuma e limone salato da Cotto e Mangiato

Iniziamo con aprire i frutti di mare in pentola aggiungendo gambi di prezzemolo, olio e aglio in camicia. Successivamente, separiamo l’acqua di rilascio filtrandola con l’aiuto di un passino, staccando i frutti dal guscio.

Dopodiché passiamo il pomodoro all’interno di un passaverdure e cuociamolo in pentola con aglio, olio, gambi di basilico e poco sale, per circa 5 minuti.

In conclusione, mettiamo sul fuoco una casseruola con all’interno: aglio, olio e peperoncino. Facciamo soffriggere il tutto per circa 1 minuto, evitando di stressare troppo gli ingredienti.

In seguito, aggiungiamo al fondo qualche cozza tritata e poca acqua di frutti di mare, caliamo la pasta già cotta per 5 minuti in acqua e sale e aggiungiamovi parte del pomodoro cotto, risottando il tutto per ancora 4 minuti.

Aggiungiamo, poco a poco, il pomodoro e l’acqua restante e, in caso risulti troppo sapido, anche un po’ di brodo vegetale. Infine, quando la cottura sarà terminata, mantechiamo con olio Evo, limone salato, succo di limone con un po’ di buccia, basilico e i restanti frutti di mare sgusciati. Serviamo con una spolverata di curcuma e lattuga di mare.

Video della ricetta Pasta mista con frutti di mare curcuma e limone salato da Cotto e mangiato

Dopo avervi mostrato gli ingredienti e il procedimento per preparare questa gustosa ricetta non ci resta altro da fare che mostrarvi il video della ricetta Pasta mista con frutti di mare curcuma e limone salato! Se non riesci a vedere il video postato qui di seguito, il problema potrebbe essere dovuto al fatto che stai bloccando il sito Cucina in Tv con un software Adblock. Per vedere il video e per aiutarci a crescere e a continuare a fornirti ricette interessanti e gustose ti chiediamo la cortesia di disabilitare Adblock solo per questo sito.

Se la ricetta “Pasta mista con frutti di mare curcuma e limone salato” di Tessa Gelisio tratta dal programma tv “Cotto e Mangiato” vi è piaciuta e l’avete cucinata anche voi, lasciate il vostro commento e datele il vostro voto, saremo ben contenti di riportare le vostre opinioni.

Post suggerito

Fatto in casa per voi - ricetta Gallette des rois di Benedetta Rossi

Fatto in casa per voi | Gallette des rois ricetta Benedetta Rossi

Ingredienti, procedimento e video della ricetta Gallette des rois di Benedetta Rossi per la trasmissione Fatto in casa per voi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.