Masterchef 7 | Macedonia di mare ricetta Alberto Menino

L’aspirante chef amatoriale Alberto Menino, che ha partecipato come concorrente alla settima edizione della trasmissione di cucina di Sky dal titolo Masterchef condotta dai quattro insuperabili giudici (Antonino Cannavacciuolo, Antonia Klugmann, Bruno Barbieri e Joe Bastianich), nella settima mistery box della stagione avente come tema la marinatura trovando, sotto la scatola, alcuni prodotti con cui poter marinare gli alimenti fuori dalla Mystery Box (canocchie, sottofesa di manzo, nasello, sedano rapa, melanzane, ananas, peperone, pomodori, cetrioli, zucchina), ha preparato un secondo piatto di pesce a base di cicale di mare marinate e nasello cotto al vapore serviti su una zuppa di pomodoro, completando il tutto con cubetti di ananas. Il piatto di Alberto è stato votato dai quattro giudici come uno dei tre piatti migliori di questa mistery box.

Masterchef Italia 7 - ricetta Macedonia di mare di Alberto Menino
Foto tratta dalla trasmissione di cucina Masterchef Italia 7 in onda su SKY

Ecco quindi nel dettaglio gli ingredienti e la preparazione di questo appetitoso piatto dal titolo Macedonia di mare proposta per noi da Alberto Menino nel corso della trasmissione di cucina dal titolo Masterchef Italia 7 in onda su Sky!

Durata ricetta Macedonia di mare: 45 min

Ingredienti per 4 persone

  • Nasello, 2
  • Cicale di mare, 16
  • Ananas, ½
  • Pomodoro, 4
  • Rosmarino, 1 rametto
  • Cipolla, 1
  • Scalogno, 1
  • Limone non trattato, 1
  • Zenzero, 1 radice piccola
  • Timo, 1 rametto
  • Maggiorana, 1 rametto
  • Coriandolo, 10 g
  • Rosmarino, 1 rametto
  • Aceto di mele
  • Olio evo
  • Sale
  • Pepe

Procedimento della ricetta Macedonia di mare da Masterchef Italia 7

Per le cicale di mare marinate: puliamo le cicale di mare rimuovendo il carapace e ricavando la polpa con l’ausilio di un cucchiaio, disponiamole in una boule con il succo di limone, un piccolo pezzo di zenzero grattugiato, una presa di sale, una macinata di pepe e qualche foglia di maggiorana.

Per il nasello al vapore: puliamo ed evisceriamo il nasello ricavando i filetti. Portiamo a ebollizione l’acqua in una pentola con un cucchiaino di coriandolo, un pezzo di cipolla e un rametto di timo, disponiamo il nasello sul cestello della vaporiera e cuociamo sull’acqua bollente.

Realizziamo una bisque con i carapaci delle cicale di mare: tritiamo finemente lo scalogno e facciamolo appassire in un tegame con un filo di olio evo. Aggiungiamo i carapaci, ricopriamo con l’acqua, frulliamo tutto, setacciamo e facciamo restringere sul fuoco.

Nel frattempo, puliamo e mondiamo l’ananas, tagliamola a cubetti piccoli e mariniamola in una ciotola con un filo di olio evo e qualche rametto di rosmarino.

Versiamo in un tegame un filo di olio evo e lasciamo imbiondire la cipolla tritata finemente. Aggiungiamo qualche foglia di maggiorana e versiamo i pomodori tagliati a pezzi grossolani. Aggiungiamo qualche goccia di aceto di mele, lasciamo cuocere 10-15 minuti, frulliamo e setacciamo.

Impiattiamo in un cappello del prete versando la zuppa di pomodoro e disponendo le cicale di mare marinate, il nasello al vapore, qualche cubetto di ananas e qualche goccia di bisque. Decoriamo con un filo di olio evo e qualche foglia di maggiorana.

Se la ricetta “Macedonia di mare” tratta dal programma tv di cucina Masterchef 7 vi è piaciuta e l’avete cucinata anche voi, lasciate il vostro commento e datele il vostro voto, saremo ben contenti di riportare le vostre opinioni. Per aiutarci a crescere e a continuare a fornirti ricette interessanti e gustose ti chiediamo la cortesia di disabilitare Adblock solo per il sito Cucina in Tv.

Check Also

Fatto in casa per voi - ricetta Arista al sale di Benedetta Rossi

Fatto in casa per voi | Arista al sale ricetta Benedetta Rossi

Ingredienti, procedimento e video della ricetta Arista al sale di Benedetta Rossi per la trasmissione Fatto in casa per voi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.