Masterchef 7 | Palamita pesto mediterraneo e crema di patate agli agrumi ricetta Antonino Bucolo

L’appuntamento con la grande cucina firmata MasterChef Magazine è tornato! Anche con questa nuova edizione di MasterChef Italia sono infatti tornati gli appuntamenti con le rubriche dedicate ai protagonisti della settima stagione di MasterChef Italia e ai grandi nomi della gastronomia italiana e internazionale in onda su Sky. Per la rubrica dal titolo Un piatto per, Antonino Bucolo, il nostro macellaio di Barcellona Pozzo di Gotto, ci ha proposto la buonissima e gustosa ricetta di un secondo piatto di pesce, filetti di palamita per la precisione, che Antonino ha servito con una crema di patate aromatizzata agli agrumi e delle quenelle di pesto mediterraneo.

Masterchef Italia 7 - ricetta Palamita pesto mediterraneo e crema di patate agli agrumi di Antonino Bucolo
Foto tratta dalla trasmissione di cucina Masterchef Italia 7 in onda su SKY

Ecco quindi nel dettaglio gli ingredienti e la preparazione di questo appetitoso piatto dal titolo Palamita pesto mediterraneo e crema di patate agli agrumi proposta per noi da Antonino Bucolo nel corso della trasmissione di cucina dal titolo Masterchef Italia 7 in onda su Sky!

Durata ricetta Palamita pesto mediterraneo e crema di patate agli agrumi: 45 min

Ingredienti per 4 persone

  • Palamita, 2 filetti
  • Patata, 3
  • Pomodorini, 10
  • Basilico, 3 foglie
  • Pinoli, 30 g
  • Ricotta, 100 g
  • Pecorino, 50 g
  • Scorza di mezza arancia
  • Scorza di mezzo limone
  • Germogli misti
  • Olio evo
  • Sale

Procedimento della ricetta Palamita pesto mediterraneo e crema di patate agli agrumi da Masterchef Italia 7

Saliamo l’acqua e immergiamo la patata. Incidiamo i pomodorini e sbollentiamoli. Passiamoli in acqua e ghiaccio e spelliamoli. Tagliamo a metà i pomodorini, ricaviamo la parte interna e passiamola al setaccio per trattenere i semi.

Mettiamo nel frullatore a immersione la parte interna dei pomodorini setacciata e le parti esterne, le foglie di basilico, i pinoli, un pizzico di sale e frulliamo il tutto. Amalgamiamo la ricotta con il pecorino in una boule. Uniamo il composto di ricotta e pecorino con il frullato e amalgamiamo.

Teniamo da parte. Mettiamo sul fuoco un pentolino con acqua. Scoliamo le patate lesse, peliamole e schiacciamole due volte. Mettiamo la patata schiacciata in un pentolino con olio extravergine di oliva, aggiungiamo scorza di limone e di arancia grattugiate, un filo di acqua calda e mescoliamo fino ad ottenere una crema morbida e soffice.

Filtriamo il composto di patate trattenendo le scorze di agrumi. Passiamo allo sbattitore elettrico per rendere la crema spumosa. Mettiamo in sac à poche. Sfilettiamo la palamita e ricaviamo un filetto.

Mettiamo il filetto in una padella con un foglio di carta forno, aggiungiamo un filo di olio evo e scottiamolo dalla parte della pelle. Cuociamo con un coperchio per pochi minuti. Pariamo il filetto e ricaviamone tre trancetti uguali.

Impiattiamo ponendo sul piatto i tranci di palamita, puntiniamo con la crema di patate agli agrumi e formiamo delle quenelle di pesto mediterraneo. Decoriamo con germogli e aggiustiamo di sale e pepe.

Se la ricetta “Palamita pesto mediterraneo e crema di patate agli agrumi” tratta dal programma tv di cucina Masterchef 7 vi è piaciuta e l’avete cucinata anche voi, lasciate il vostro commento e datele il vostro voto, saremo ben contenti di riportare le vostre opinioni. Per aiutarci a crescere e a continuare a fornirti ricette interessanti e gustose ti chiediamo la cortesia di disabilitare Adblock solo per il sito Cucina in Tv.

Post suggerito

Giusina in cucina - ricetta Cassata al gelo di limone di Giusina Battaglia

Giusina in cucina | Cassata al gelo di limone ricetta Giusina Battaglia

Ingredienti, procedimento e video della ricetta Cassata al gelo di limone di Giusina Battaglia per la trasmissione di cucina Giusina in cucina su Food Network

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.