Petto di piccione scottato e foie gras ricetta Stefano da MasterChef 4

Un secondo piatto a base di carne decisamente originale ed atipico visto che è caratterizzato da un tipo di carne, quella di piccione, che non è molto semplice trovare sulle nostre tavole quello che ci ha proposto Stefano, concorrente della quarta edizione della trasmissione di cucina di Sky dal titolo Masterchef. Stefano, infatti, sotto lo sguardo attento degli inflessibili giudici di gara di Masterchef 4, cioè Carlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich, ha cucinato un petto di piccione fatto scottare leggermente in padella e servito con dei funghi porcini, del foie gras e dell’aceto balsamico.

Masterchef 4 - ricetta Petto di piccione scottato e foie gras di Stefano
Foto tratta dalla trasmissione di cucina Masterchef 4 in onda su SKY

Ecco quindi nel dettaglio gli ingredienti e la preparazione di questo appetitoso piatto dal titolo Petto di piccione scottato e foie gras proposta per noi nel corso della trasmissione di cucina dal titolo MasterChef in onda su Sky!

Durata ricetta Petto di piccione scottato e foie gras: 40 min

Ingredienti per 1 persona

  • petto di piccione, 2
  • foie gras, una fetta
  • scalogno, 4
  • funghi porcini, 2
  • aceto balsamico, 30ml
  • patate, 300 gr
  • ribes, q.b.
  • sale
  • olio evo
  • pepe nero
  • burro
  • rosmarino

Procedimento della ricetta Petto di piccione scottato e foie gras da MasterChef

Disossiamo i petti dei piccioni e manteniamo la pelle; in una padella molto calda con una noce di burro e un filo d’olio, scottiamo i petti dalla parte della pelle fino a quando la stessa non sarà ben croccante, dopodiché cuociamo i petti dalla parte della polpa per un minuto fino a far rosolare la parte rossa poi terminiamo la cottura in forno a 180° per altri cinque minuti. Infine lasciamo riposare per 10 minuti fuori dal forno.

In una padella ben calda facciamo cuocere la fetta di foie gras sui due lati ottenendo una crosticina croccante all’esterno e una consistenza morbida e cremosa all’interno, saliamo e pepiamo e teniamo da parte. In una pentola lessiamo delle patate, peliamole e schiacciamole con uno schiacciapatate.

Mettiamo le patate in un pentolino con sufficiente brodo in modo e mescoliamo fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungiamo il latte e lasciamo bollire per dieci minuti, aggiustiamo di sale e pepe.

In una casseruola facciamo scaldiamo dell’olio evo con una noce di burro, aggiungiamo lo scalogno sbucciato e facciamolo rosolare a fuoco vivo. Una volta rosolato, aggiungiamo un mestolo d’acqua calda e facciamo brasare fino a evaporazione completa.

Una volta evaporata l’acqua aggiungiamo un cucchiaio di zucchero di canna e tre cucchiai di aceto balsamico, facciamo glassare bene il tutto a fiamma media per non bruciare lo zucchero e una volta ben glassati teniamo da parte.

Tagliamo a fette i funghi porcini e in una padella molto calda un filo d’olio piastriamo le fette fino a quando non saranno ben dorate, aggiustiamo di sale e pepe e mettiamo da parte.

Sul fondo del piatto di portata versiamo la crema di patate, adagiamo la scaloppa di foie gras, su di essa i petti di piccione tagliati a fette, infine condiamo con il sugo di cottura dei petti di piccione, sopra i petti poniamo le fette di fungo porcino piastrato e guarniamo il piatto con gli scalogni glassati aggiungendo la glassatura. Guarniamo a piacere con il ribes.

Se la ricetta “Petto di piccione scottato e foie gras” tratta dal programma tv “MasterChef 4” vi è piaciuta e l’avete cucinata anche voi, lasciate il vostro commento e datele il vostro voto, saremo ben contenti di riportare le vostre opinioni.

Check Also

Geo - ricetta Tortelloni fritti ai funghi di Alessandra Bazzocchi

Geo | Tortelloni fritti ai funghi ricetta Alessandra Bazzocchi

Ingredienti, procedimento e video della ricetta Tortelloni fritti ai funghi di Alessandra Bazzocchi per la trasmissione Geo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.