<script async src="//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js"></script> <script> (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-2153319944267299", enable_page_level_ads: true }); </script>

Prova del Cuoco | Fiori di zucca ripieni cacio e pepe ricetta Salvatori

Buonissimo il piatto che ci ha proposto lo chef Renato Salvatori nel corso della prima fase, ad inizio puntata, della rubrica dal titolo Gara dei cuochi della puntata di giovedì 5 aprile della trasmissione La Prova del Cuoco. Alla ricetta dei Fiori di zucca ripieni di ricotta spinaci e besciamella proposta da Cesare Marretti, ha risposto lo chef di Maccarese Renato Salvatori che, dopo averci proposto la scorsa settimana un gustoso e ricco primo piatto di Tonnarelli cacio e pepe con cozze pomodorini e pecorino, si è superato quest’oggi proponendoci dei fiori di zucca ripieni alla cacio e pepe, cioè dei fiori di zucca farciti con mozzarella, pecorino romano e pepe, il tutto poi fritto e servito con un’insalata di spinacini freschi come contorno.

La Prova del Cuoco - Fiori di zucca ripieni cacio e pepe ricetta Renato Salvatori

Foto tratta dalla trasmissione La Prova del Cuoco in onda su Rai Uno

Ma vediamo nel dettaglio adesso gli ingredienti utilizzati e il procedimento adottato da Renato Salvatori per preparare questa buonissima e deliziosa ricetta dal titolo Fiori di zucca ripieni cacio e pepe di cui vi forniamo, a fine post, anche il video per non perdervi neanche un passaggio di questa interessante ricetta.

Durata ricetta Fiori di zucca ripieni cacio e pepe: 40 min

Ingredienti

  • 14 fiori di zucca,
  • 300 g di mozzarella,
  • 200 g di pecorino romano,
  • salvia fresca,
  • olio di oliva,
  • olio di semi di arachide per friggere,
  • sale,
  • pepe

Per l’insalatina:

  • 100 g di spinacini freschi,
  • 1 limone bio,
  • 1 arancia bio,
  • olio di oliva,
  • sale e pepe

Procedimento della ricetta Fiori di zucca ripieni cacio e pepe di Renato Salvatori

Prepariamo una pastella poco cremosa unendo la birra, la fecola di patate, la farina, il pepe e il pecorino grattugiato. Puliamo i fiori di zucca togliendo loro il pistillo, farciamoli con pecorino grattugiato, pepe, salvia a pezzetti.

Aggiungiamo al ripieno anche la mozzarella tagliata a dadini e chiudiamo il fiore. Passiamo il fiore di zucca ripieno nella pastella e friggiamolo subito in abbondante di semi di arachidi ben caldo.

Adagiamo quindi i fiori dorati su carta assorbente da cucina. Serviamo i fiori di zucca con gli spinaci freschi e crudi conditi con olio, sale, pepe, succo di limone e succo di arancia.

Video della ricetta Fiori di zucca ripieni cacio e pepe di Renato Salvatori per La Prova del Cuoco

Ecco il video della ricetta “Fiori di zucca ripieni cacio e pepe” cucinata da Renato Salvatori tratta dal programma La Prova del Cuoco in onda tutti i giorni dal lunedì al venerdì su Rai Uno! Se non riesci a vedere il video postato qui di seguito, il problema potrebbe essere dovuto al fatto che stai bloccando il sito Cucina in Tv con un software Adblock. Per vedere il video e per aiutarci a crescere e a continuare a fornirti ricette interessanti e gustose ti chiediamo la cortesia di disabilitare Adblock solo per questo sito.

Se la ricetta “Fiori di zucca ripieni cacio e pepe” di Renato Salvatori tratta dal programma tv “La Prova del Cuoco” vi è piaciuta e l’avete cucinata anche voi, lasciate il vostro commento e datele il vostro voto, saremo ben contenti di riportare le vostre opinioni.

Sommario
recipe image
Nome della ricetta
Fiori di zucca ripieni cacio e pepe
Autore
Pubblicato il
Tempo per la preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
Buonissimo il piatto che ci ha proposto lo chef Renato Salvatori nel corso della prima fase, ad inizio puntata, della rubrica dal titolo Gara dei cuochi della puntata di giovedì 5 aprile della trasmissione La Prova del Cuoco. Alla ricetta dei Fiori di zucca ripieni di ricotta spinaci e besciamella proposta da Cesare Marretti, ha ...

Review Overview

Ti è piaciuta questa ricetta? Lascia il tuo voto!

User Rating: Be the first one !
0

Un commento

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*