Ronnamunacella ricetta Dolci dopo il Tiggì

Buonissima questa ricetta che è stata proposta dal maestro pasticcere Guido Castagna che ha proposto ai due concorrenti pasticceri in gara la ricetta di una torta profumo d’autunno cioè una torta realizzata con un pan di spagna al cioccolato farcita con una mousse a base di cioccolato fondente e una mousse all’arancia.

Dolci dopo il Tiggì - ricetta Ronnamunacella
Foto tratte dalla trasmissione di cucina Dolci dopo il Tiggì su Rai Uno

Ma vediamo nel dettaglio adesso gli ingredienti utilizzati e il procedimento adottato per preparare questa buonissima e deliziosa ricetta dal titolo Ronnamunacella di cui vi forniamo, a fine post, anche il video per non perdervi neanche un passaggio di questa interessante ricetta.

Durata ricetta Ronnamunacella: 60 min

Ingredienti

Per la frolla alle nocciole:

  • 250 g di zucchero semolato
  • 125 g di farina di nocciole
  • 125 g di farina di mandorle
  • 250 g di farina 0
  • 250 g di burro
  • 38 g di uova intere
  • 20 g di tuorlo d’uovo

Per il caramello decotto:

  • 275 g di zucchero semolato
  • 175 g di acqua

Per le pere spadellate:

  • 300 g di pere williams
  • 50 g di zucchero semolato
  • 50 g di burro liquore o grappa alle pere q.b.

Per la bavarese al caramello:

  • 500 g di crema pasticcera ricca
  • 400 g di panna montata
  • 75 g di caramello decotto
  • 13 g di gelatina in fogli

Per decorare:

  • rametti di ribes q.b.
  • gelatina neutra a freddo
  • pan di spagna al cioccolato q.b.

Procedimento della ricetta Ronnamunacella

Prepariamo il caramello decotto: cuociamo lo zucchero a caramello abbastanza scuro e decuociamo con acqua calda. Raffreddiamo. Prepariamo la bavarese al caramello: scaldiamo una parte di crema pasticcera ricca (o base bavarese) , sciogliamo la gelatina ammollata in precedenza, uniamo il caramello decotto, stemperiamo con il resto della crema pasticcera ricca ed alleggeriamo con la panna semimontata.

Prepariamo la frolla alle nocciole: impastiamo insieme tutti gli ingredienti. Facciamo raffreddare e riposare, stendiamo delicatamente la pasta, formiamo dei dischi e cuociamo a 150 ° C per 15/20 minuti. Per le pere spadellate: mettiamo in una pentola antiaderente lo zucchero e scaldiamo fino a che si sciolga.

Aggiungiamo il burro e poi le pere fatte a piccoli pezzetti. Lasciamo cuocere e poi fiammeggiamo con il liquore alle pere. In un cerchio di acciaio posizioniamo alla base un disco di frolla alle nocciole e lateralmente, nella parte interna, il bisquit decorato con la pasta sigaretta.

Versiamo uno strato di bavarese al caramello, aggiungiamo le pere spadellate, procediamo con un secondo strato di frolla alle nocciole e per ultimo chiudiamo la torta con un ultimo strato di bavarese al caramello. Abbattiamo di temperatura, decoriamo in superficie con una parte di caramello decotto. Sformiamo, impiattiamo e decoriamo con gelatina neutra a freddo e rametti di ribes.

Video della ricetta Ronnamunacella per Dolci dopo il tiggì

Ecco il video della ricetta “Ronnamunacella” tratta dal programma Dolci dopo il tiggì in onda tutti i giorni dal lunedì al sabato su Rai Uno!

In aggiornamento

Se la ricetta “Ronnamunacella” del programma tv “Dolci dopo il tiggì” vi è piaciuta e l’avete cucinata anche voi, lasciate il vostro commento e datele il vostro voto, saremo ben contenti di riportare le vostre opinioni.

Check Also

Ricette all'italiana - ricetta La scafata di Anna Moroni

Ricette all’italiana | La scafata ricetta Anna Moroni

Ingredienti, procedimento e video della ricetta La scafata di Anna Moroni per la trasmissione Ricette all'italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.