Fiori di zucca fritti polpa di sogliola e fondo di quaglie con purè di sedano rapa ricetta Simone da MasterChef 4

Un secondo piatto in cui l’ingrediente principale, i fiori di zucca, esalta tutto il suo sapore quello che ci ha proposto Simone, concorrente della quarta edizione della trasmissione di cucina di Sky dal titolo Masterchef. Simone, infatti, sotto lo sguardo attento degli inflessibili giudici di gara di Masterchef 4, cioè Carlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich, ha preparato dei fiori di zucca fritti aggiunti a della polpa di sogliola su un fondo di quaglie e purè di sedano rapa.

fritti, polpa di sogliola e fondo di quaglie con purè di sedano rapa di Simone
Foto tratta dalla trasmissione di cucina Masterchef in onda su Sky

Ecco quindi nel dettaglio gli ingredienti e la preparazione di questo appetitoso piatto dal titolo Fiori di zucca fritti, polpa di sogliola e fondo di quaglie con purè di sedano rapa proposta per noi nel corso della trasmissione di cucina dal titolo MasterChef in onda su Sky!

Durata ricetta Fiori di zucca fritti, polpa di sogliola e fondo di quaglie con purè di sedano rapa: 45 min

Ingredienti per 4 persone

  • fiori di zucca, 4
  • cosce di quaglie, 8
  • cipolla dorata, 1
  • ricotta, 70 gr
  • farina, 3/4 cucchiai
  • parmigiano grattugiato, 2 cucchiai
  • cipolla bianca, 1
  • patate rosse, 3
  • sedano rapa, 1/2
  • salvia, 3/4 foglie grandi
  • birra, 33 cl
  • sogliola, 1
  • porro, 1
  • aglio, 2 spicchi
  • sale
  • olio evo
  • pepe nero
  • burro, q.b.

Procedimento della ricetta Fiori di zucca fritti, polpa di sogliola e fondo di quaglie con purè di sedano rapa da MasterChef

Sfilettiamo la sogliola, rimuoviamo bene pelle e lische, tritiamo i filetti molto finemente al coltello, condiamo la polpa ottenuta con sale, pepe, olio, un po’ di parmigiano e un po’ di ricotta, bilanciando bene il composto; facciamolo riposare in frigo. Nel frattempo tagliamo il porro a rondelle sottili e facciamo soffriggere in olio e burro in un tegame alto e capiente.

Tagliamo a cubi grossi le patate e il sedano rapa dopo averli sbianchiti, facciamo rosolare nel porro, sfumiamo con acqua calda leggermente salata e passiamo tutto al mixer in modo che diventi una crema liscia. Regoliamo con sale e parmigiano grattugiato e lasciamo cuocere fino a raggiungere la giusta consistenza.

Tritiamo la cipolla grossolanamente, schiacciamo appena l’aglio e facciamo soffriggere bene in un tegame alto. Aggiungiamo le cosce di quaglia e la salvia, facciamo insaporire bene, aggiungiamo poca acqua e lasciamo sobbollire il brodo che dovrà ridursi a un fondo color marrone chiaro.

Laviamo e asciughiamo bene i fiori di zucca, apriamo ogni fiore in 4 petali e rimuoviamo il pistillo. In una boule, a bagnomaria nel ghiaccio, sbattiamo farina e birra fino a ottenere una pastella non troppo dura e non troppo liquida, con la consistenza simile a quella delle crêpes.

Manteniamo la pastella a una temperatura molto bassa e immergervi i fiori in modo da ricoprirne bene tutta la superficie. Lasciamo scolare la pastella in eccesso e immergiamo in olio di arachidi bollente: il contrasto tra la pastella freddissima e l’olio caldo darà alla pastella leggerezza e volume. Scoliamo su carta assorbente a doratura avvenuta e saliamo leggermente.

In un piatto piano rettangolare mettiamo un cucchiaio tirato di purea di sedano rapa, appoggiamo a lisca di pesce i petali fritti farciti con la pasta di sogliola, e condiamo il tutto con il fondo di quaglie e qualche pezzetto di carne di quaglie ricavato dal fondo.

Se la ricetta “Fiori di zucca fritti, polpa di sogliola e fondo di quaglie con purè di sedano rapa” tratta dal programma tv “MasterChef 4” vi è piaciuta e l’avete cucinata anche voi, lasciate il vostro commento e datele il vostro voto, saremo ben contenti di riportare le vostre opinioni.

Check Also

Mattino Cinque - ricetta Torta all'ananas di Samya

Mattino Cinque | Torta all’ananas ricetta Samya

Ingredienti, procedimento e video della ricetta Torta all'ananas di Samya per la trasmissione Mattino Cinque

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.