Sfogliatella frolla ricetta Dolci dopo il Tiggì

Il grandissimo maestro pasticcere Sal De Riso ha proposto ai due bravissimi aspiranti pasticceri in gara nella trasmissione Dolci dopo il tiggì, di preparare un dolce tipico della tradizione gastronomica napoletana, cioè la sfogliatella, nella versione però con pasta frolla, la variante che, non vi nascondo, è quella che io preferisco.

Sfogliatella frolla ricetta Dolci dopo il Tiggì
Foto tratta dalla trasmissione di cucina Dolci dopo il Tiggì in onda su Rai Uno

Ma vediamo nel dettaglio adesso gli ingredienti utilizzati e il procedimento adottato per preparare questa buonissima e deliziosa ricetta dal titolo Sfogliatella frolla di cui vi forniamo, a fine post, anche il video per non perdervi neanche un passaggio di questa interessante ricetta.

Durata ricetta Sfogliatella frolla: 50 min

Ingredienti

Per la pasta frolla:

  • 500 g di farina debole
  • 200 g di zucchero
  • 300 g di burro morbido
  • 60 g di tuorli d’uovo
  • 50 g di uova intere
  • 10 g di sale
  • 1/3 di bacca di vaniglia
  • 1/4 di buccia di limone grattugiata

Per il ripieno:

  • 200 g di acqua
  • 45 g di semolino
  • un pizzico si sale
  • 100 g di ricotta
  • 60 g di zucchero
  • 50 g di arancio candito finemente tagliato
  • un pizzico di cannella in polvere
  • ½ bacca di vaniglia
  • 1 uovo intero

Per decorare:

  • 2 arance
  • 250 g di zucchero
  • 100 g di acqua

Procedimento della ricetta Sfogliatella frolla

Disponiamo a fontana la farina precedentemente setacciata e al centro emulsioniamo i tuorli con l’uovo, il sale, i semini della bacca di vaniglia, lo zucchero, il burro e la scorza di limone grattugiata. Amalgamiamo bene tutti gli ingredienti e lasciamo assorbire pian piano tutta la farina.

Impastiamo per un minuto e formiamo un panetto. Avvolgiamolo in una pellicola trasparente e poniamolo in frigorifero a raffreddare. Utilizziamo la pasta frolla fredda ad una temperatura circa di 8-10°C per evitare facili rotture. In un pentolino capiente facciamo bollire l’acqua con il sale.

Appena bolle versiamo a pioggia il semolino e misceliamo con un frustino. Togliamo il frustino e continuiamo con un cucchiaio a rimestare lasciando cuocere il semolino per circa 3 minuti.

Lasciamo raffreddare a temperatura ambiente. In un contenitore mescoliamo il semolino con la ricotta e lo zucchero. Uniamo gli aromi e l’uovo sbattuto. Infine aggiungiamo i cubetti d’arancio tritati.

Prepariamo le arance candite: portiamo ad ebollizione le scorze di arancia, scoliamole e infine facciamole bollire nello sciroppo di acqua e zucchero per 10 minuti. Componiamo il dolce: stendiamo la pasta frolla a circa 5 mm, rivestiamo i contenitori da forno.

Farciamo con il ripieno e chiudiamo la superficie con un disco di pasta frolla chiudendo e congiungendo bene i lembi. Cuociamo in forno per circa 25 minuti a 180°C. finchè non avrà un bel colore dorato. Sformiamo la sfogliatella frolla, spolveriamo con zucchero a velo e decoriamo con le arance candite.

Video della ricetta Sfogliatella frolla per Dolci dopo il tiggì

Ecco il video della ricetta “Sfogliatella frolla” tratta dal programma Dolci dopo il tiggì in onda tutti i giorni dal lunedì al sabato su Rai Uno!

Se la ricetta “Sfogliatella frolla” del programma tv “Dolci dopo il tiggì” vi è piaciuta e l’avete cucinata anche voi, lasciate il vostro commento e datele il vostro voto, saremo ben contenti di riportare le vostre opinioni.

Check Also

Ricette all'italiana - ricetta La scafata di Anna Moroni

Ricette all’italiana | La scafata ricetta Anna Moroni

Ingredienti, procedimento e video della ricetta La scafata di Anna Moroni per la trasmissione Ricette all'italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.