<script async src="//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js"></script> <script> (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-2153319944267299", enable_page_level_ads: true }); </script>

Masterchef 7 | Sfumature ricetta Stefano Biondi

Dopo averci proposto la ricetta Crepi il lupo nel corso della precedente mistery box, l’aspirante chef amatoriale e finalista di MasterChef 7 Stefano Biondi, dopo la prova mistery box incentrata sulla preparazione di piatti a base di ingredienti portafortuna, in seguito alla scelta fatta, per l’invention test, dal vincitore della mistery, la stessa Joyda, di puntare sull’affumicato come elemento che richiama la cucina della nuova giudice di Masterchef Antonia Klugmann, sotto lo sguardo vigile dei 4 giudici della trasmissione (Bruno Barbieri, Joe Bastianich, Antonino Cannavacciuolo ed Antonia Klugmann) di MasterChef 7, potendo utilizzare, come ingredienti base, rapa bianca, topinambur, rapa rossa, patata, cipolla, aglio, controfiletto di manzo, lonza, radicchio, trota e un affumicatore, ha preparato un secondo piatto a base di pesce utilizzando del filetto di salmone tataki servito su una crema di rapa rossa come base con patate fritte e foglie di rapa bianca.

Masterchef Italia 7 - ricetta Sfumature di Stefano Biondi

Foto tratta dalla trasmissione di cucina Masterchef Italia 7 in onda su SKY

Ecco quindi nel dettaglio gli ingredienti e la preparazione di questo appetitoso piatto dal titolo Sfumature proposta per noi da Stefano Biondi nel corso della trasmissione di cucina dal titolo Masterchef Italia 7 in onda su Sky!

Durata ricetta Sfumature: 45 min

Ingredienti per 4 persone

  • Filetto di salmone, 2
  • Rapa rossa, 1
  • Cipolla bianca, 1
  • Patata, 1
  • Foglie di rapa bianca, 2
  • Burro
  • Aceto balsamico
  • Olio evo
  • Sale
  • Pepe

Procedimento della ricetta Sfumature da Masterchef Italia 7

Puliamo il salmone, avendo cura di rimuovere eventuali spine. Puliamo e mondiamo la rapa rossa. Prepariamo un soffritto con la cipolla tritata finemente e rosoliamolo in una padella ben calda con un filo d’olio. Aggiungiamo la rapa tagliata a pezzi grossolani e lasciar cuocere a fiamma dolce.

Sbollentiamo le foglie di rapa bianca per qualche minuto e poniamole subito in acqua e ghiaccio. Mariniamole con un filo di aceto balsamico e di olio evo. Nel frattempo, affumichiamo il panetto di burro in una boule ben sigillata con segatura di ciliegio per circa 30 minuti.

Frulliamo la rapa rossa precedentemente cotta e montiamola poi col burro affumicato, fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Nel frattempo, puliamo, mondiamo e tagliamo finemente la patata.

Scaldiamo una padella e scottiamo un minuto per lato il salmone. Lasciar riposare qualche minuto. Dopodiché scaloppiamo in tre pezzi ogni filetto (il centro deve risultare quasi crudo). Nel frattempo, riscaldiamo in una padella abbondante olio di semi e friggiamo la patata.

Impiattiamo in una fondina versando la crema di rapa rossa, tre fette di salmone tataki, due foglie di rapa bianca e la patata fritta. Aggiustiamo sale e pepe il salmone.

Se la ricetta “Sfumature” tratta dal programma tv di cucina Masterchef 7 vi è piaciuta e l’avete cucinata anche voi, lasciate il vostro commento e datele il vostro voto, saremo ben contenti di riportare le vostre opinioni. Per aiutarci a crescere e a continuare a fornirti ricette interessanti e gustose ti chiediamo la cortesia di disabilitare Adblock solo per il sito Cucina in Tv.

Sommario
recipe image
Nome della ricetta
Sfumature
Autore
Pubblicato il
Tempo per la preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
Dopo averci proposto la ricetta Crepi il lupo nel corso della precedente mistery box, l’aspirante chef amatoriale e finalista di MasterChef 7 Stefano Biondi, dopo la prova mistery box incentrata sulla preparazione di piatti a base di ingredienti portafortuna, in seguito alla scelta fatta, per l’invention test, dal vincitore della mistery, la stessa Joyda, di ...

Review Overview

Ti è piaciuta questa ricetta? Lascia il tuo voto!

User Rating: Be the first one !
0

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.