<script async src="//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js"></script> <script> (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-2153319944267299", enable_page_level_ads: true }); </script>

Bake Off Italia 5 | Crostata di mele rivisitata ricetta Ernst Knam

La terza prova tecnica della prima puntata ad eliminazione diretta della trasmissione di cucina di Real time dedicata ai dolci dal titolo Bake Off è un grande classico della pasticceria: la crostata. La versione qui preparata dal Maestro Ernst Knam è una via di mezzo tra la torta di mele e la apple pie, vista la presenza di una gustosa crema inglese di accompagnamento, un dolce e cremoso ripieno molto simile alla farcia del dolce britannico.

Bake Off Italia 5 - ricetta Crostata di mele rivisitata di Ernst Knam

Foto tratta dalla trasmissione di cucina Bake Off Italia 5 in onda su Real Time

Ecco quindi nel dettaglio gli ingredienti e la preparazione di questo appetitoso e buonissimo dolce dal titolo Crostata di mele rivisitata proposto per noi dal mitico re del cioccolato Ernst Knam nel corso della trasmissione di cucina dedicata ai dolci dal titolo Bake Off Italia 5 in onda su Real Time!

Durata ricetta Crostata di mele rivisitata: 90 min

Ingredienti per 8 persone

Pasta frolla agli agrumi:
  • 200 g di burro
  • 200 g di zucchero semolato
  • 3 g di sale
  • 20 g di buccia di limone/arancia grattugiata
  • 75 g di uova intero
  • 400 g di farina 00
  • 8 g di lievito chimico
Farcitura:
  • 3 mele
  • 50 g di uvetta
  • 40 g di pinoli
  • 50 g di zucchero semolato
  • 3 g di cannella polvere
  • 30 ml di rum
Crema inglese:
  • 100 g latte
  • 150 g panna
  • 45 g zucchero semolato
  • 80 g tuorli
  • 1 bacca di vaniglia

Procedimento della ricetta Crostata di mele rivisitata da Bake Off Italia 5

Per prima cosa occupiamoci della frolla agli agrumi: impastiamo il burro con lo zucchero, il sale e la buccia di limone/arancia, uniamo l’uovo e finiamo di impastare con la farina e il lievito chimico. Impastiamo il meno possibile con le mani per non far sciogliere il burro.

Stendiamo la frolla ad altezza 3 mm tra due fogli di carta da forno con poca farina. Adagiamo il disco d’acciaio sulla teglia, imburriamo con il burro spray e foderiamolo con la pasta frolla, sia sul fondo che sui bordi.

Procediamo poi con la farcitura di mele: peliamo le mele, tagliamole in quarti, togliamo il torsolo e tagliamo a cubetti (circa 0,5 cm per lato). Mescoliamole con gli altri ingredienti e riempiamo la tortiera.

Chiudiamo la tortiera con un disco di frolla spennellando i bordi con il tuorlo d’uovo e anche la superficie, aggiungendo al tuorlo d’uovo un po’ d’acqua. Facciamo un piccolo buco in mezzo come camino. Cuociamo a 180° per 40 minuti circa.

Mentre la torta è in forno possiamo preparare la crema inglese per servirla con il dolce: versiamo il latte, la panna e la polpa del baccello di vaniglia in una casseruola. Mescoliamo e mettiamo sul fuoco.

Nel frattempo, con una frusta, lavoriamo i tuorli con lo zucchero. Stemperiamo i tuorli con qualche cucchiaio di latte e uniamoli al composto di latte e panna sul fuoco e cuociamo continuando a mescolare senza far superare gli 80°. Togliamo dal fuoco e serviamo a parte.

Se la ricetta “Crostata di mele rivisitata” preparata da Ernst Knam e tratta dal programma tv “Bake Off Italia 5” in onda su Real Time vi è piaciuta e l’avete cucinata anche voi, lasciate il vostro commento e datele il vostro voto, saremo ben contenti di riportare le vostre opinioni.

La terza prova tecnica della prima puntata ad eliminazione diretta della trasmissione di cucina di Real time dedicata ai dolci dal titolo Bake Off è un grande classico della pasticceria: la crostata. La versione qui preparata dal Maestro Ernst Knam è una via di mezzo tra la torta di mele e la apple pie, vista ...

Review Overview

Ti è piaciuta questa ricetta? Lascia il tuo voto!

User Rating: Be the first one !
0

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.