Masterchef 7 | Costine d’agnello croccanti ricetta Antonino Bucolo

L’aspirante chef amatoriale Antonino Bucolo, che ha partecipato come concorrente alla settima edizione della trasmissione di cucina di Sky dal titolo Masterchef condotta dai quattro insuperabili giudici (Antonino Cannavacciuolo, Antonia Klugmann, Bruno Barbieri e Joe Bastianich), nella terza mistery box della stagione ha dovuto preparare un piatto avendo come tema la cucina senza sprechi, realizzando con degli avanzi di alcuni ingredienti (costolette di agnello, yogurt magro, cozze verdi, melanzana, fagiolini, zucca, spinaci, zenzero, pane toscano, mela) un piatto da far assaggiare non solo ai quattro giudici ma anche ai lori cani. Antonino Bucolo ha proposto un secondo piatto caratterizzato da una crema di zucca come base accompagnata da costolette di agnello, fagiolini, mela caramellata e delle foglie di spinaci fritte. Il piatto di Antonino è stato votato dai quattro giudici come uno dei tre migliori piatti di questa mistery box.

Masterchef Italia 7 - ricetta Costine d’agnello croccanti di Antonino Bucolo
Foto tratta dalla trasmissione di cucina Masterchef Italia 7 in onda su SKY

Ecco quindi nel dettaglio gli ingredienti e la preparazione di questo appetitoso piatto dal titolo Costine d’agnello croccanti proposta per noi da Antonino Bucolo nel corso della trasmissione di cucina dal titolo Masterchef Italia 7 in onda su Sky!

Durata ricetta Costine d’agnello croccanti: 45 min

Ingredienti per 4 persone

  • Carré di agnello, 800 g
  • Zucca, 400 g
  • Fagiolini, 12
  • Mela, 1
  • Yogurt magro, 1/2 bicchiere
  • Spinaci, 150 g
  • Pane toscano, 2 fette
  • Zucchero di canna, 1 cucchiaio
  • Aceto balsamico
  • Zenzero
  • Olio evo
  • Sale
  • Pepe

Procedimento della ricetta Costine d’agnello croccanti da Masterchef Italia 7

Puliamo e mondiamo tutte le verdure. Tagliamo la zucca a fette sottili e rosoliamola in una padella con un filo di olio evo e uno di aceto balsamico. Aggiungiamo l’acqua all’occorrenza e portiamo avanti la cottura per 10 minuti. Nel frattempo, irroriamo il carré con olio evo, sale e lo zenzero grattugiato e cuociamolo in forno preriscaldato a 200 °C per 15 minuti.

Portiamo a ebollizione l’acqua in una pentola e sbianchiamo i fagiolini, precedentemente privati delle punte. Scoliamoli e condiamoli con olio evo, sale e aceto balsamico. Frulliamo la zucca con un filo di olio evo, due cucchiai di acqua di cottura della zucca e una presa di sale. Sbucciamo la mela, tagliamola a fettine sottili e rosoliamola in padella con un cucchiaio abbondante di zucchero di canna.

Portiamo a ebollizione l’acqua in una pentola, sbianchiamo gli spinaci e passiamoli in acqua e ghiaccio. Saltiamoli in padella con abbondante olio e sale. Facciamo riposare l’agnello fuori dal forno.

Nel frattempo, tagliamo il pane prima a strisce sottili e poi a cubetti piccoli, per formare una panatura grossolana. Friggiamo il pane in una padella con abbondante olio di semi bollente e teniamo da parte. Spennelliamo il carré con lo yogurt magro, passiamolo nella panatura di pane e inforniamolo di nuovo per 5 minuti.

Togliamolo dal forno, facciamolo riposare qualche minuto e tagliamolo dividendo le costolette. Impiattiamo disponendo la crema di zucca a schizzi, tre costolette di agnello, le foglie di spinaci fritte, i fagiolini e una fettina di mela caramellata. Aggiustiamo di sale e pepe.

Se la ricetta “Costine d’agnello croccanti” tratta dal programma tv di cucina Masterchef 7 vi è piaciuta e l’avete cucinata anche voi, lasciate il vostro commento e datele il vostro voto, saremo ben contenti di riportare le vostre opinioni. Per aiutarci a crescere e a continuare a fornirti ricette interessanti e gustose ti chiediamo la cortesia di disabilitare Adblock solo per il sito Cucina in Tv.

Check Also

Cotto e mangiato - Polpette di uova sode ricetta Tessa Gelisio

Cotto e Mangiato | Polpette di uova sode ricetta Tessa Gelisio

Ingredienti, procedimento e video della ricetta Polpette di uova sode di Tessa Gelisio per la trasmissione di cucina Cotto e Mangiato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.