Prova del Cuoco | Medaglione di patate e piselli con seppie e calamari ricetta Fava

Buonissimo il piatto che ci ha proposto lo chef Gian Piero Fava nel corso della prima fase, ad inizio puntata, della rubrica dal titolo Gara dei cuochi della puntata di mercoledì 4 aprile della trasmissione La Prova del Cuoco. Alla ricetta della Crema di piselli con gamberi scottati e verdurine proposta da Francesca Marsetti, ha risposto lo chef laziale Gian Piero Fava che, dopo averci proposto alcune settimane fa, un gustoso e ricco panino uova e asparagi, ha vinto quest’oggi la gara proponendo un buonissimo e ricco medaglione preparato con piselli e patate, il tutto poi servito con delle seppioline e dei calamari marinati e scottati leggermente in padella.

La Prova del Cuoco - Medaglione di patate e piselli con seppie e calamari ricetta Gian Piero Fava
Foto tratta dalla trasmissione La Prova del Cuoco in onda su Rai Uno

Ma vediamo nel dettaglio adesso gli ingredienti utilizzati e il procedimento adottato da Gian Piero Fava per preparare questa buonissima e deliziosa ricetta dal titolo Medaglione di patate e piselli con seppie e calamari di cui vi forniamo, a fine post, anche il video per non perdervi neanche un passaggio di questa interessante ricetta.

Durata ricetta Medaglione di patate e piselli con seppie e calamari: 60 min

Ingredienti

  • 400 g di piselli,
  • 1 scalogno,
  • brodo vegetale,
  • 2 patate,
  • pepe in grani,
  • limone,
  • prezzemolo,
  • timo limonato,
  • 3 calamari,
  • 3 seppie,
  • sale,
  • pepe
  • olio di oliva

Procedimento della ricetta Medaglione di patate e piselli con seppie e calamari di Gian Piero Fava

Mettiamo a rosolare lo scalogno in una pentola con un pò d’olio. Facciamo sbollentare i piselli avendo cura di conservare l’acqua di cottura. Scoliamo una parte dei piselli e aggiungiamoli in pentola con lo scalogno, aggiungiamo il brodo e facciamo cuocere.

Frulliamo poi il tutto e facciamo riscaldare. Facciamo poi saltare in padella i piselli avanzati già lessati con un filo di olio ed aggiustiamo di sale e pepe.

Sbollentiamo le patate dopo averle priviamo della buccia e schiacciamole usando la forchetta. Condiamo le patate con olio, sale e pochissimo sedano a pezzetti.

Mettiamo a marinare i calamari e le seppie, dopo averli ben puliti, con olio, sale, aglio, prezzemolo, limone e timo limonato. Mettiamo i pomodori confit in forno per un’ora a 100 gradi dopo averli conditi con olio, sale, zucchero e maggiorana.

Scottiamo in padella il pesce che abbiamo, in precedenza, fatto marinare. Per l’impiattamento, usando un coppapasta creiamo il medaglione di patate che serviamo su una base di crema di piselli calda, aggiungendo i piselli interi e completando con calamari, seppie e pomodori confit.

Video della ricetta Medaglione di patate e piselli con seppie e calamari di Gian Piero Fava per La Prova del Cuoco

Ecco il video della ricetta “Medaglione di patate e piselli con seppie e calamari” cucinata da Gian Piero Fava tratta dal programma La Prova del Cuoco in onda tutti i giorni dal lunedì al venerdì su Rai Uno! Se non riesci a vedere il video postato qui di seguito, il problema potrebbe essere dovuto al fatto che stai bloccando il sito Cucina in Tv con un software Adblock. Per vedere il video e per aiutarci a crescere e a continuare a fornirti ricette interessanti e gustose ti chiediamo la cortesia di disabilitare Adblock solo per questo sito.

Se la ricetta “Medaglione di patate e piselli con seppie e calamari” di Gian Piero Fava tratta dal programma tv “La Prova del Cuoco” vi è piaciuta e l’avete cucinata anche voi, lasciate il vostro commento e datele il vostro voto, saremo ben contenti di riportare le vostre opinioni.

Post suggerito

È sempre mezzogiorno - ricetta Straccetti di tacchino in agrodolce di zia Cri

È sempre mezzogiorno | Straccetti di tacchino in agrodolce ricetta zia Cri

Ingredienti, procedimento e video della ricetta Straccetti di tacchino in agrodolce di zia Cri per la trasmissione di cucina È sempre mezzogiorno su Rai Uno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.