Masterchef 7 | Pollo di nonna Rachel con carote al cumino ricetta Italo Screpanti

Dopo la ricetta dei falafel con hummus, l’aspirante chef amatoriale Italo Screpanti, che ha partecipato come concorrente alla settima edizione della trasmissione di cucina di Sky dal titolo Masterchef condotta dai quattro insuperabili giudici (Antonino Cannavacciuolo, Antonia Klugmann, Bruno Barbieri e Joe Bastianich), nella quarta prova in esterna ambientata a Milano ha dovuto preparare, avendo come tema della sfida la cucina kasher e dovendo cucinare portate differenti (tra adulti e bambini) per 48 ebrei ospiti di un bar mitzwah sotto la supervisione di due mashghiah, come capitano della sua squadra (la blu formata da Alberto, Antonino, Joayda, Kateryna, Manuela, Marianna) ha preparato, come seconda ricetta del suo menù, un secondo piatto di pollo cotto in forno con del brodo, la melassa, le spezie, il succo della marinatura e la melassa, il tutto servito poi con delle carote di contorno.

Masterchef Italia 7 - ricetta Pollo di nonna Rachel con carote al cumino di Italo Screpanti
Foto tratta dalla trasmissione di cucina Masterchef Italia 7 in onda su SKY

Ecco quindi nel dettaglio gli ingredienti e la preparazione di questo appetitoso piatto dal titolo Pollo di nonna Rachel con carote al cumino proposta per noi da Italo Screpanti nel corso della trasmissione di cucina dal titolo Masterchef Italia 7 in onda su Sky!

Durata ricetta Pollo di nonna Rachel con carote al cumino: 45 min

Ingredienti per 4 persone

  • Pollo intero, 2
  • Sedano, 1 gambo
  • Carota, 800 g
  • Cipolla, 2
  • Limone, 2
  • Aglio, 1 spicchio
  • Paprika, 2 cucchiaini
  • Cumino, 1 cucchiaino
  • Prezzemolo, 1 mazzetto
  • Cardamomo
  • Pepe garofanato
  • Olio di semi
  • Olio evo
  • Melassa di melagrana
  • Sale
  • Pepe

Procedimento della ricetta Pollo di nonna Rachel con carote al cumino da Masterchef Italia 7

Portiamo a ebollizione abbondante acqua in una pentola capiente. Adagiamo 2 carote, il sedano e una cipolla e realizziamo un brodo vegetale. Aggiustiamo di sale e pepe.

Puliamo il pollo e inseriamolo nel brodo vegetale, cuocendolo per circa un’ora o comunque portandolo a 3/4 di cottura. Scoliamo e mariniamo il pollo irrorandolo con il succo del limone, il cardamomo, il pepe garofanato e un cucchiaino di paprika per almeno 30 minuti.

Nel frattempo puliamo, mondiamo e torniamo le carote e tritiamo finemente il prezzemolo. Soffriggiamo l’aglio in una padella capiente con un filo d’olio. Diluiamo un cucchiaino di cumino e un cucchiaino di paprika con un po’ d’acqua, versiamo in padella, aggiungiamo il prezzemolo tritato e rosoliamo per qualche secondo.

Aggiungiamo 400 ml d’acqua, uniamo le carota e facciamo cuocere a fiamma moderata con il coperchio. Dopo circa 20 minuti o quando le carote sono cotte, proseguiamo le cottura senza coperchio affinché il brodo di cottura si asciughi.

Rosoliamo il pollo in una padella capiente con olio di semi per qualche minuto, facendolo dorare da ogni lato. Disponiamo una teglia da forno, disponiamo il pollo e aggiungiamo il brodo, il succo della marinatura, le spezie, la cipolla tagliata a fette e la melassa. Inforniamo e cuociamo in forno per circa 25 minuti a 180 °C. Impiattiamo servendo il pollo con le carote come contorno.

Se la ricetta “Pollo di nonna Rachel con carote al cumino” tratta dal programma tv di cucina Masterchef 7 vi è piaciuta e l’avete cucinata anche voi, lasciate il vostro commento e datele il vostro voto, saremo ben contenti di riportare le vostre opinioni. Per aiutarci a crescere e a continuare a fornirti ricette interessanti e gustose ti chiediamo la cortesia di disabilitare Adblock solo per il sito Cucina in Tv.

Post suggerito

Giusina in cucina - ricetta Cassata al gelo di limone di Giusina Battaglia

Giusina in cucina | Cassata al gelo di limone ricetta Giusina Battaglia

Ingredienti, procedimento e video della ricetta Cassata al gelo di limone di Giusina Battaglia per la trasmissione di cucina Giusina in cucina su Food Network

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.